LA REALTA’ VIRTUALE NEL SETTORE IMMOBILIARE: L’IMMERSIONE TOTALE

Virtual Tour a 360 gradi. Il globo del mattone si accinge alla rivoluzione targata Realtà Virtuale.

 

 

Il mercato immobiliare, in continua evoluzione, sta assorbendo con rapidità le innovazioni tecnologiche. Il vento della Realtà Virtuale spira forte e radicalizzerà di certo il panorama del mattone.

 

Lo svolgimento delle stesse trattative si sta man mano adeguando allo scorrere del tempo. Moltissime agenzie immobiliari stanno infatti stringendo accordi con le case produttrici di visori per uso commerciale. Ecco allora che il processo di acquisto-vendita di una casa assume connotati interessanti.

 

I vantaggi non sono pochi. Innanzitutto c’è una ottimizzazione dei tempi con fisiologica riduzione di impegni e di spese per il potenziale cliente.

Esiste la reale prospettiva di poter visualizzare al completo l’ambiente interno ed esterno dell’abitazione, nei minimi dettagli, senza il disturbo della presenza fisica sul posto. L’acquirente quindi potrà decidere in piena serenità tra il ventaglio di offerte con la facoltà di modificare a piacimento arredi e colori.

 

D’altro canto le aziende venditrici dovranno porre in essere un lungo percorso volto al perfezionamento delle tecniche di presentazione multimediale delle strutture.

Gli annunci immobiliari ricorreranno alla Realtà Virtuale grazie ai Virtual Tour a 360 gradi. Una totale immersione dove il cliente immergerà corpo e mente nel cuore della casa.

La condivisione dei video illustrativi sulla piattaforma YouTube e sui social network consentirà alle agenzie di ampliare il raggio d’azione mirando anche ai mercati esteri.

Il discorso annovera ogni singola categoria di abitazione. Dalle ville di gran lusso, passando per i piccoli appartamenti e le residenze estive o invernali, le tecniche rimarranno le stesse.

 

Insomma, l’universo immobiliare guarda fiducioso verso il futuro