La Realtà Virtuale (VR)  e i Virtual Tour con fotosferiche a 360° possono aiutarti a vendere o affittare più immobili, in meno tempo, ed in maniera così coinvolgente che nessun altra tecnologia emergente può fare nel settore immobiliare.

Ecco 3 ottimi motivi per cui il tuo business immobiliare dovrebbe essere uno dei primi ad adottare la tecnologia VR (e non solo) prima di essere sorpassato da imprenditori immobiliari più veloci e intraprendenti

1)  ENTRO IL 2023 oltre 1 MILIARDO DI PERSONE userà dispositivi per la Realtà Virtuale

Secondo recenti ricerche entro la fine del 2018, ci si aspetta che oltre 200 milioni di persone utilizzino la tecnologia VR in qualche modo. Si prevede che questo numero salirà a 1 miliardo entro il 2023. Fonte Statista 2018

Utilizzatori di Realtà Virtuale dal 2014 al 2018

2)  I CLIENTI DELLE AGENZIE IMMOBILIARI, VEDRANNO PIÙ PROPRIETÀ IN MENO TEMPO

Chi vuol comprare casa  vede in media 5.8 proprietà nella vita reale. Ma con la realtà virtuale potrà visitare 20 case in pochi minuti, eliminando i costosi tempi di viaggio sia per acquirenti che per gli agenti immobiliari.

Immersive real estate Immobiliare

3)  LA  REALTÀ VIRTUALE SARA’ IN GRADO DI AIUTARE NOTEVOLMENTE I VENDITORI

Il 73% dei proprietari di immobili afferma che è più propenso ad affidare il proprio immobile ad un agente che crea video promozionale.La Realtà Virtuale ed i Tour a 360° aumentano sostanzialmente la visibilità dell’immobile e la propensione alla vendita.